sabato 14 febbraio 2015

vivere sarà questa tregua dall'eternità

vivere sarà questa tregua dall'eternità
sarà come questi alberi perduti e impassibili
assaliti dalla galaverna in mezzo al piano
vivere con la fortuna di non conoscersi
di confondersi a sé stessi
come se le radici si potessero cambiare di posto
come se un destino successivo non segnasse ogni luogo, ogni atto
vivere senza sapere di vivere
prigionieri di tempi ed artifici
vivere lasciando nulla
che dia tregua all'eternità e ai suoi dinieghi
come la galaverna, dissolta sul più bello...

Nessun commento: