sabato 3 settembre 2016

si mirano

si mirano
fermi nell'alto
e si dimentica lo stridore
sono i gabbiani in volo
non importa che planino
né dove o cosa
afferrino
c'è un altrove nell'aria
dove tutto è anima
e allora ben vengano
i gabbiani a planare
e nel loro stridore
una speranza nuova
come qualcosa di mai dimenticato
o di nascosto
un'aria, percorsa.

Nessun commento: