venerdì 24 giugno 2016

Borges, magazine littéraire, n° 259, novembre 1988, parte I.

Nell'ultima 'puntata' accennavo alla clemenza e della buona sorte e dei detentori dei diritti d'autore sugli articoli contenuti nel numero più sopra citato del 'Magazine Littéraire', ai fini di una riproposizione della monografia borgesiana in esso contenuta. I testi sono, ovviamente, in francese, ma non necessitano, ritengo, di una particolare perizia in quella lingua, per essere compresi almeno a grandi linee, dal momento che sono scritti in uno stile che mi sembra veramente chiaro e fruibile anche da non francofoni o da non esperti di francese, come il sottoscritto: si capisce, bisogna rassegnarsi ad ammetterlo. A me sembra, anzi ne sono convinto, che le storie della letteratura, i manuali di storia, e parzialmente anche le poesie, siano i testi più facili e fruttuosi per avvicinarsi alle lingue straniere. Da profano mi sbaglierò, ma è un errore che si può fare, costa poco o nulla.







Nessun commento: