domenica 23 settembre 2012

solo un verso

tra di noi
solo un verso
come d'autunno
un grumo

onduli in filari di orizzonti
le uve e i seni
il vento offusca e di lontano
non distingue
labbra, mani e intorno
cesìna e debbio
sull'erta nuda il luogo
il seme futuro, il grano.




Nessun commento: