giovedì 29 gennaio 2015

diventa desiderio

diventa desiderio
un salto definitivo
oltre il muro di paure, tutte
in un battito d'ali
prossime di meraviglia
via dagli immancabili luoghi
senza uno straccio di nome
verso un qualsiasi ovunque
che riassuma
in una prateria spazzata
la sinopia dei venti
tutti, coi loro mali
e il loro bene
nel disperdersi sovrano
dei pollini e delle vite
ad ancorarsi a un sempre
fragile di steli
forse è così che si piega, il vento
alla delicatezza resistente
di qualcosa di tenue
questo poco più che un velo
ma coprente
come una vita oltre il muro
delle paure, tutte
in fondo a un salto vero.

Nessun commento: