mercoledì 10 luglio 2013

e se mai tu passassi per queste vie

e se mai tu passassi per queste vie
ti direi di guardare nel primo cassetto,
e di contare dall'alto
-sarei preciso, non vorrei sbagliare-
dove ti ho lasciato i sogni dei prossimi giorni
negli altri, tutto quello che poteva servirti
e il lungo elenco di quanto non so darti

nell'ultimo dal basso, quello dove finisce la terra
troverai i gradini
e due steli
ricordati di accostarli al cielo.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

bellissima!

catàur ha detto...

grazie