domenica 17 giugno 2012

altre parole (Le piace Donne?)

altre parole
per dove partono i sogni
e vie, nella distanza



forse l'allodola
non spreca il volo
se rifugge i rami e azzurro
è perdersi
di maggio in maggio
come in un cielo saturo d'auguri



partono i sogni in verticale
e a ritroso si perpetua dalle labbra
il mormorio del rapsodo sinuoso



mi ricordo
il carretto e il cantastorie
oh sì, accorremmo, ch'era ormai raro
alla nenia a quadri:
Orlando, Orlando!



forse era il punto di parvenza dei sogni
in fila indiana sfilacciavano
uno ad uno all'appello i volti
sparivano
e anche i corpi
riaffioravano 'nta Sbìzzira o 'nta Brianza
nelle camere tutto compreso
nei no grazie, nei fa niente, alla prossima, e salutami tutti



per ora, per allora
i sogni erano il solo punto d'appoggio
leggere negli atrii solo le partenze
e mai un arrivo che valesse il viaggio



ma intanto partire, compartire
un bottino di bugie lievi, di labbra
e occhi intravisti appena
di sussurri irripetibili e sorrisi affetti dalla pena



altre parole,
per dove partivano i sogni
a schiantarsi nei dinieghi
a sciogliersi nei retrobottega
dove anche i sogni contrattano
e le mani dell'uomo scadono a patti,
i seni cercano
caldi come un pasto
o assoluti,
come una condanna



l'allodola no, lei non posa
i rami attendono e fischia
qualcosa che sa di vento
ma è solo il tempo dalle imposte
gli occhi del rapsodo che untuoso risospinge
in gola doppiando i groppi
i mormorii, i sussurri
e
ma più lontane, lontanissime
qualche parola d'amore



soprattutto rugiada
o mare
o seni
o non andar via
dalle labbra dove penzola
indolente un sogno
Ripete:
Thou Art So Truth
Thou Art So Truth...



(in effetti il sogno sarebbe e proseguirebbe così: tu così vera, che pensarti basta per far veri i sogni e le favole storia...entra fra queste braccia e se ti parve meglio per me non sognare tutto il sogno, ora viviamo il resto!... questo, secondo quello che mi resta di memoria, è John Donne...ci voleva un prete con una barca di figli per scrivere quella che forse è la più bella e perfetta poesia d'amore? )

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie, grazie davvero, grazie di cuore.
Antonella (amata)

catàur ha detto...

Grazie a te, Antonella... forse è meglio se aggiungo che Amata è il tuo cognome... Ciao, Cataldo.