domenica 28 ottobre 2012

oltre le nuvole, azzurro

oltre le nuvole, azzurro
un rigo d'orizzonti
un chiarore che segnala
presenze ed ali, sommuovono un fondo
sinopia alle stelle, quiete, lente, verranno
occupando caselle

cosa tocca in fondo del mare,
una cornice sbilenca che insiste
ed arranca, una pinna in sussulto
argentea, caudale?

ma si spengono dunque
i focolari in fondo alle sabbie
si accendono i suoni nell'aria:
un cielo di perla socchiude le valve
è già notte, di toni calanti e di grigio
un abbraccio, quasi un filo che unisca
di fumo.

Nessun commento: