venerdì 21 giugno 2013

oggi il tuo riposo

T. Herrera Garay.
oggi il tuo riposo
non già la luce che vi penetrava
non il tuo corpo
mi ha sorpreso
mi ha sussurrato quanto breve
sia il tempo tra un abbrivio e il ritorno
al moto delle onde
quelle che all'alba
silenti
accostano
e la riva sono le tue labbra
un fruscìo fulvo che dal monte si eleva.

Miré mi dedo y tus labios
la piel dorada
e l'incanto
vorrei incastonare l'anima
e nel tuo anello prezioso
dormre.

Nessun commento: