martedì 13 maggio 2014

Qualcosa di là dal sogno



Qualcosa di là dal sogno
Una provenienza di luce
A scontornare ombre
È, vivere, una attesa di sorriso…
Sei presente
E mi sfiora
Il sogno di te
Come un petalo che lento
Accarezza uno stelo
Come una mano che con cura
Sistema i bordi del rosaio

Tu entri
e nell’anima
si espandono
aeree, interne
le carezze
come un buon vento
o il sollievo del respiro

e rimani nel cuore
con le tue ali pronte
a custode di uno scrigno
e d’un solo
inestinguibile tesoro.

E non ho altre pareti
Di qua dal sogno
Che le tue mani
E le mie
Ad intrecciare veglie
Ad incrociare attese…

Nessun commento: