sabato 10 maggio 2014

Si scioglie il giorno

Si scioglie il giorno
con la sua eco
in una lontananza
al fondo dei tuoi fianchi
tesi come un crinale di petali
in plenitudine di maggio

così è saperti, di questi colori
tanto inauditi
che non ha fiori che uniti
si contengano

ché esplodono,
con fragore chissà di risa
su vette provvisorie di steli
e non importa il giorno
non s'apprende alcuna forma che trattenga
poi che sei oltre
e pronta
già ridipingi
con un sussurro
lo spirito d'un tempo così simile al cielo

a questo solo io credo
nel privilegio che mi racchiude
interamente poterti
e sussurrarti anima, e mia
dove mi ascolti in fine di parole.

Nessun commento: