martedì 8 luglio 2014

Vicente, dos palabras...

due parole di noi
della nostra follia
lucida in parole e oro
solo nostra, non importa
che si spieghi
non importa se il destino
ha scompaginato carte e tempi
non importa se cade il dòmino folle degli anni
no, quelli li deporta il vento
ma le mani
a sfiorarsi esse sanno
quando tu lasci andare la mano
stanca di aspettare
e la tengo
quando la mia è preda dell'abbandono
e tu la sollevi
ne fai porto alle labbra

allora nulla di là del sangue
o fuori dell'anima importa
se per amarti
prima che finisca il sempre
la realtà sarà del sogno.

Nessun commento: