giovedì 20 dicembre 2012

Quant acqua ca port (con audio)



Quant acqua ca port a sa ruvina
maru mumulìjann, quetu
ca para ca nudd ti pozza 'nzurtar
maru ca ti và ammucciann l'ariu l'arij
e ti fà nuvul e trul, scanusciut, amar
ma quann po' ch'a scont
a faccia ca ti jìa cercann
ti rap, ccù nu pizz a ris
e tutt u ciel para ca sia 'na sper 'e sul
ca n'accarizza e asciuca.
E sia.
..

Quanta acqua porti a queste rovine
mare murmure, quieto
che sembra che nessuno possa agitarti
mare che ti nascondi in aria
e diventi nuvola e ti intorbidi, sconosciuto,amaro
ma quando poi la incontri
la faccia che di te cercava
t'apri, con un accenno di sorriso
e tutto il cielo sembra che sia una spera di sole
che ci accarezza e asciuga
.
E sia...

Nessun commento: