venerdì 28 dicembre 2012

Quel che dice lo stame nel vento.



Quel che dice lo stame nel vento
È sussurro, respiro
Lo stelo che insiste e di terre riverse
È il ricordo che spinge
Nell’alto le foglie e le ali non sono
Che un unico mezzo
Un ascendere lento, un ingresso nell’aria
Un fatto d’intenti
Un picco di tetti, un fumigare d’inverni
Un’anima avvolta tra dita
         Scollina
Poi torna, per via
Il non detto dell’aria nel fiore
E riposa, lo stelo incoccato,
lo spino,
la rosa.

Nessun commento: