domenica 22 giugno 2014

Non si divide il sogno



Non si divide il sogno
Il sole recente riprende il suo posto
Nell’alto e preciso
È il suo ascendere e antico

Non avrò altro tempo
Migliore di quello che dice
E ripete
Con la sua voce di dentro
Il calore delle tue parole
Delle tue carezze che lente
Han percorso il mio corpo

Non dividere il sogno
Ché sarà sempre
Come un attimo raro
E vero
Nel suo incedere

Gli darai forma
E immagini
A questi sogni che sempre vincono
Sulla memoria e sul tempo

Non dividere altro
Da noi
Che la distanza
Quella,
È già oltre i cancelli
Richiusi
Degli occhi  a contenere cieli.

Nessun commento: