venerdì 6 giugno 2014

T. H. Garay, En búsqueda, Cercandoti.

T. H. Garay, En búsqueda, Cercandoti.



Rimane il fiore aperto
E ad occhi chiusi
Il seme lento lo raggiunge
Come un sole che entra
E per mano conduce
Pensieri e luce

Petali crespati
Ed occhi schiusi
La spinta meravigliosa
È come un’alba che penetra la notte
Questo profumo di magnolia
Che inebria e sconfina
Nella follia ordinata dei tigli

Penso
Penso alla meraviglia che si reitera
Per questi viali che da indovino
Percorro
Ostinandomi nei silenzi
E cercandoti
In ogni colore che esplode
In ogni forza che vegetale
Dice della terra e del senso che può avere
La vita
L’uomo

Mi fermo
Dove tu sei
Ovunque tu sia
Come questa splendida
Lucida
Rarissima di te follia.


Nessun commento: