martedì 10 giugno 2014

Vicente V., due a due le parole



Due a due le parole si sono incontrate
Come fanno gli amanti
Corrispondendosi
Due a due i passi si sono incamminati
E incrociati
E le dita moltiplicate
Come se i gesti cercassero l’infinito

Due a due le parole si sono parlate
E le storie sottratte alla storia
E i ricordi liberati dalle scorie e dalla vita

Ogni volta che sono stato libero
Con te
A due a due
Come la donna e l’uomo
Quando finite le parole
non rimane di tanto affanno
Che un unico cuore
Nel tempo
Preciso.

Nessun commento: