lunedì 27 ottobre 2014

Non perdonarci

Non perdonarci, Reyhaneh
non perdonare a questo mondo senza pace
non perdonare alle anime deboli
alle anime armate di solo corpo
non perdonare al mondo intero
allo sfoggio di parole
al cuore carente dell'occidente
non perdonare
non darti affanno
Perdona, se credi, solo la sconfitta
complessiva
di uomini senza amore né onore.
Insieme, tutti, con te perdiamo un mondo
chiuso negli occhi di una breve vita di donna
Tutti, in te, abbiamo perso
con la tua corda appesa al collo
ad oriente ed occidente, sui due fili della stessa lama
e non importa da che lato nasca
né dove muoia, se solo ci divide, il sole
se non serve, la sua luce, che a scoprire deserto e rovina.
O perdonaci ora, che non puoi, né devi,
ma solo per un attimo,
ora che il tuo perdono ci perseguita e preme in tutta fretta
perché poi, soldatini del nulla, persi in un domani senza volto,
noi, lesti, già dimentichiamo.

Nessun commento: