mercoledì 29 maggio 2013

coloro, ché amo
e non sanno il perché
i miei destinatari, dei risvegli
come mai
le loro mani si volsero al lilla,
gli occhi d'azzurro,
i sorrisi al sapore dell'alba.
Ma ora dormono, essi
e coloro chi amo.

Nessun commento: