giovedì 13 marzo 2014

senti il vento

senti il vento 
ricorda polvere, 
a levarsi negli spazi stretti 
tra il fastidio e il solletico 
passa per gli occhi 
rivolta foglie 
cede all'azzurro 
mitiga contorni 
e lentamente ti prende 
alle mani 
e si fa amico 
anche questo è il vento 
sapere dove posi 
dove vanno le tue dita 
i tuoi sguardi 
ed esserci 
dove posso aspettarti 
tra polvere e interstizi.

Nessun commento: